GRUPPO ALPINI DI CARAVAGGIO


Vai ai contenuti

Alpini in armi

GLI ALPINI

A Biella eravamo presenti.

In occasione del rientro dall'Afghanistan della 4^ Brigata Alpina "Taurinense" la Città di Biella ha organizzato il 05/11/2010 i relativi festeggiamenti per salutare gli Alpini al rientro della pericolosa missione.
Il Gruppo di Caravaggio era presente con il Capogruppo ed alcuni Alpini recanti anche il Vessillo Sezionale di Bergamo ed il Gagliardetto.
Era presente anche il Labaro Nazionale con il Presidente Perona e un buon numero di Consiglieri Nazionali.


Si è svolta a Biella, in data 5 Novembre 2010, la cerimonia che ha sancito ufficialmente il rientro della Brigata Taurinense dall’Afghanistan, dove oltre 1800 Alpini di tutti i Reggimenti dell’Unità, hanno operato per sei mesi nella Regione Ovest del Paese, in seno al Regional Command West, il Comando Nato responsabile per la Regione Ovest, guidato dal Generale Claudio Berto.

Ha presenziato la cerimonia, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Guido Crosetto, che in diverse occasioni si è recato in Afghanistan in rappresentanza del Governo.

Erano presenti le massime autorità istituzionali e dell’Esercito, oltre ad una folla commossa che ha plaudito con affetto la ‘Taurinense’.

Dopo gli Onori al Signor Sottosegretario, l’Onorevole Crosetto ha passato in rassegna i Reparti ed ha ascoltato gli interventi del Comandante della Brigata Taurinense cedente, Gen. B. Claudio Berto, e del subentrante, Gen. B. Francesco Figliuolo, del Presidente della Provincia di Biella, On. Roberto Simonetti, del Sindaco di Biella, Dottor Leonardo Gentile e del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Gen. C.A. Valotto, prima di prendere la parola e di rivolgersi agli uomini e alle donne della Brigata Taurinense e ai presenti.

A seguire, il conferimento da parte del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito di quattro Croci d’Argento al merito dell’Esercito a quattro Ufficiali: il Col. Emmanuele Aresu, il Col. Giulio Armando Lucia,il Cap. Daniele Caron e il Cap. Alberto Salavador.

Di seguito, gli Onori alle Bandiere di Guerra, al Gonfalone della città di Biella, decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare ed ai Gonfaloni della Regione Piemonte e della Provincia di Biella.

Gli Onori al Sottosegretario Crosetto hanno suggellato la fine della cerimonia che si è conclusa con un Vin d’Honneur.

Nel corso del suo intervento, l’Onorevole Sottosegretario ha salutato il rientro della Taurinense che ‘…ho visto partire dall’Italia, sono andato a trovare più volte in Teatro e sono qui, quest’oggi, ad accogliere ufficialmente, dopo sei mesi trascorsi nel martoriato Afghanistan dove, con grandissima professionalità, avete operato con encomiabile spirito di sacrificio, nella costruzione di un futuro migliore per quella terra e per il suo popolo. Vi ringrazio tutti, dal Comandante al più basso in grado per l’eccezionale lavoro svolto.’




Il vostro impegno, come quello di chi vi ha preceduto e di chi vi ha sostituito, ha contribuito in modo determinante alla costruzione di un futuro migliore per l'Afghanistan e per gli afghani. Bravi! (On. Guido Crosetto)

Home Page | IL GRUPPO | L'ANA | ATTIVITA' | ADUNATE | MULTIMEDIA | GLI ALPINI | COLLEGAMENTI | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu